Medicina fisica e riabilitativa ambulatoriale: fondamenta della Disciplina

Riportiamo l’articolo pubblicato sui Quaderni Pace e riguardante le attività di Medicina fisica e riabilitativa ambulatoriali, nella consapevolezza, documentata anche dalla nostra vita associativa, della grande importanza di questo settore per una larghissima schiera di colleghi che ad esso si sono dedicati quotidianamente ed anche per la importanza fondamentale che ha sempre avuto nella nostra storia. Dopo il triste episodio dei LEA del 2001, é oggi particolarmente importante non essere accondiscendenti rispetto a comportamenti superficiali e qualche volta troppo distratti. Stiamo cercando inoltre, in diverse pagine del sito, di pubblicare documentazioni già esistenti e che ben rappresentano, a nostro avviso, l’ orgoglio di una categoria e che possono ancora essere di aiuto a chi é chiamato a rappresentare le nostre posizioni nelle sedi opportune.2016-10-06-photo-0000143313attivitaambulatoriale-uliano-20032016-10-06-photo-0000143413attivitaambulatoriale-uliano-2003

3 commenti:

  1. Alessandro Giustini

    I fisiatri del territorio (ambulatori pubblici e privati,distretti,residenze e centri) hanno sviluppato in modo molto “autodidatta” ,anticipando e concretizzando ICF una rete di competenze e servizi che integrano le cure necessarie nelle diverse condizioni di Salute con la qualità e continuità della vita dei disabili nel loro contesto .In questi 15 -20 anni questa e’ una grande cosa nonostante il disinteresse ( o i problemi di ogni genere)di ministero ,universita’,regioni ed asl: la grave inconsistenza scientifica e organizzativa dei Lea in questo campo sono la più vergognosa prova. Quello che questo articolo dice è purtroppo ancora più urgente;il Dipartimento indicato dal PIRIA si fa solo con la rete territoriale e gli ospedali sono solo uno dei servizi necessari. La qualità dei nostri reparti,cresciuta contro le altre Discipline di organo si dimostra solo se i risultati di functioning confermano il proprio valore di efficacia nella Vita delle persone grazie a questa Rete. Altrimenti anche i nostri posti letto e le nostre università possono esser veramente suprflui e possono esser tagliati.
    Abbiamo poco tempo e dobbiamo aver la forza necessaria.

    • Puglisi Claudio

      Finalmente Prof. Giustini!! Evidentemente, io dopo anni come componente della segreteria regionale del Lazio e poi come componente del Simfir nazionale, non sono stato bravo a . . . .farmi capire.
      Claudio Puglisi
      Specialista ambulatoriale convenzionato
      (orgogliosamente direi)

  2. Augusto Fusco

    Ti ringrazio, Domenico, per questo documento così attuale ancora oggi, che sta aiutando moltissimo me e i miei collaboratori nell’organizzazione del lavoro. Queste sono guide fondamentali per la filosofia e la pratica per la nostra attività quotidiana. Per lo meno per noi..
    grazie
    Augusto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.