L’ATTIVITÁ FISICA ADATTATA: le sue implicazioni nella 
qualità della vita ; Lara BUTTARELLI, Sergio DI FONZO, Stefano FARACI, Martina QUARANTA, Elena SACCOLITI, Maria Laura SOLLINI, Calogero FOTI

Cattedra e Scuola di Specializzazione in Medicina Fisica e Riabilitativa  Università degli Studi di Roma Tor Vergata È ormai noto che essere sovrappeso aumenti notevolmente il rischio di avere patologie cardiovascolari, ma essere normopeso è sufficiente per considerarsi “protetti”? La risposta è no. Avere un indice di massa corporea (BMI)…

Continua a leggere