“sempre sull’appropriatezza in Riabilitazione”

di Renato Avesani I decreti sull’appropriatezza hanno certamente avuto una gestazione difficile, ma stanno anche avendo un parto distocico. Le critiche che da piu’ parti sono state formulate fin dalla loro prima presentazione si possono riassumere in:– analisi del sistema riabilitativo italiano condotta in modo distorto o quantomeno di parte.…

Continua a leggere

L’INTERVISTA: Silvano La Bruna, vice segretario nazionale SIMMFiR

1.     Secondo lei a che punto é la sanitá pubblica in Italia? Sulla carta il nostro è un sistema sanitario fondato sull’equità, sull’uguaglianza e sull’ universalità, A stare alle statistiche ed a quanto pubblicizzato dall’OCSE abbiamo uno dei sistemi sanitari più avanzati e garantisti,  nonostante il persistente definanziamento abbia prodotto molti problemi…

Continua a leggere

IL SEGRETO PROFESSIONALE

NOZIONI DI BASE SUL SEGRETO PROFESSIONALE di Francesca Santangelo ed Accursio Miraglia Generalità È indubbio che rivolgersi ad un avvocato, ad un medico e, in genere, ad un professionista vuol dire instaurare con questi un rapporto di affidamento e di fiducia, in virtù del quale quest’ultimo si viene a trovare…

Continua a leggere

TEMPO LIBERO

Oggi in prima pagina un articolo dedicato al tempo libero, con un opportuno ed implicito richiamo a seguire la rubrica che David Fletzer cura su questa rivista . Ovviamente, come sempre, commenti aperti a tutti i lettori. RE LEAR con Glauco MAURI e Roberto STURNO uno spettacolo teatrale DA NONPERDERE…

Continua a leggere

La diagnosi del fisioterapista e la bistecca di chianina

Mi stavo recando dal mio macellaio di fiducia, persona attenta e, soprattutto, profondo conoscitore delle migliori chianine di sicura provenienza, quando sul mio cellular arriva l’articolo di un fantastico intellettuale che, con la tipica presunzione degli ignoranti in mala fede,  articola un discorso teso a dimostrare che anche il fisioterapista puó…

Continua a leggere

Buon Natale a tutti

Un’altro anno insieme é trascorso. Avevamo iniziato un pó per gioco, ma molto per delusione. Oggi siamo insieme per amicizia e per voglia di cambiare. Non male! Ed a Natale gli auguri si fanno a tutti e noi non ci possiamo sottrarre. Ma gli auguri piú forti vanno agli amici…

Continua a leggere